Musée des confluences

Tracce del mondo vivente

Dal 7 febbraio al 4 aprile 2021

Ossa, denti, corna... Questo è tutto ciò che rimane di un essere vivente. Studiare tali elementi ci consente di ricongiungere i fili della nostra storia e comprendere com’è strutturato il corpo dei vertebrati. Le ossa, utilizzate sin dalla Preistoria per fabbricare utensili e oggetti vari, sono anche cariche di simbolismo e spiritualità, e ci raccontano la vita, evocandone al tempo stesso la fine. La mostra dà voce a queste tracce del passato che da sempre affascinano l’uomo.